pizza

20

mar

Farine di alta qualità, lievitazione a temperatura controllata e condimenti “dop” La pizzeria di Isidoro a Palinuro tra buon gusto e mangiar sano.

La pizza di Isidoro è la pizza di Isidoro. Ma, in verità, è la pizza di Pasquale De Luca,  giovane e intraprendente pizzaiolo, cilentano “doc”, con l’arte dell’impasto nelle mani.

La sua pizza non è una pizza come le altre.

A cominciare dalla lievitazione, che inizia con un prefermento della biga per 24 ore a 18 gradi a cui si aggiungono altre 24 ore minimo di lievitazione a temperatura controllata. Le farine utilizzate sono farine medio deboli a livello proteico,utilizzate per il rinfresco della biga, farine tipo 0 e farine tipo 1, con germe di grano estratto a freddo, più ricche di fibre e sali minerali.

Questo le rende più complete a livello nutritivo, con un indice glicemico più basso. E il risultato a tavola è di una pizza morbida, leggera e non gommosa.

A completare quella che viene definita, ormai da tempo, una vera e propria “opera d’arte” sono i condimenti, dal fior di latte San Marzano DOP, al pomodoro San Marzano prodotto nel Parco Nazionale del Cilento, dalle alici di menaica di Pisciotta, anche presidio Slow Food al tonno locale dell’azienda Aura.

E l’olio è l’extravergine premuto a freddo, prodotto a Licusati.

By daisidoro|Le Novità|0 comment